Lifting labbra

Oggi moltissime pazienti utilizzano i filler di acido ialuronico per dare turgore e pienezza alle labbra, tuttavia quando il labbro superiore, per caratteristiche genetiche o per l'invecchiamento, risulta particolarmente sottile, è possibile ricorrere al lifting del labbro o cheiloplastica, che permette di ottenere un'eversione e un rimodellamento delle labbra di grande effetto, con risultati naturali e duraturi nel tempo. L'intervento è indicato per:

  • Labbro superiore particolarmente sottile e introflesso
  • Pazienti in cui vi è una notevole distanza tra la base del naso e il labbro superiore, che determina un aspetto "senile" del labbro
  • Pazienti che desiderano rimodellare il labbro superiore in maniera durevole e senza ricorrere all'acido ialuronico
Lifting labbra

Il mio obiettivo è di ridonare alle labbra un aspetto più giovanile e armonioso, ottenendo dei risultati estremamente naturali e duraturi nel tempo.

Lifting labbra
prima e dopo

Prima Dopo

Lifting labbra
scheda dell'intervento

Tempi e anestesia

DURATA INTERVENTO:
15-20 minuti

ANESTESIA:
Locale

TEMPI DI RECUPERO:
1-3 giorni

Prima dell'intervento

Prima di ogni intervento di chirurgia estetica, la valutazione preoperatoria è fondamentale per comprendere i desideri della paziente e la fattibilità della procedura. Proprio per questo la dott.ssa Servillo ritiene indispensabile dare ampio spazio all'ascolto delle esigenze e delle aspettative di ogni paziente, fornendo tutte le informazioni necessarie al raggiungimento di una decisione consapevole. Durante la visita per l'intervento di lifting del labbro, in particolare, verranno considerate: La forma e la lunghezza del labbro superiore e la quantità di pelle in eccesso da rimuovere. Il posizionamento della cicatrice, in genere poco visibile, in quanto alla base del naso. Queste decisioni verranno prese in base all'anatomia e alle preferenze della paziente, in modo da ottenere un risultato il più possibile personalizzato.

Il post operatorio

Dopo l'intervento ci saranno dei piccoli punti di sutura alla base del naso, che verranno rimossi circa 7 giorni dopo l'intervento. Nei giorni successivi potrebbe essere presente un leggero gonfiore, che regredisce spontaneamente. Il post-operatorio non è particolarmente doloroso e le attività quotidiane potranno essere riprese già dal giorno successivo.

Lifting labbra
domande e risposte

La cicatrice è molto poco visibile in quanto è collocata alla base del naso, in una piega naturale del viso. Nei primi tempi dopo l'intervento potrà essere leggermente arrossata ma tenderà a schiarirsi progressivamente.

Lifting labbra: anatomia della parte

Chi va dal chirurgo estetico non lo fa solo per interventi come blefaroplastica, rinoplastica, otoplastica e lifting sopracciglio. Un intervento forse poco conosciuto ma molto efficace per dare un effetto di ringiovanimento del viso è il lifting labbra. Le labbra sono insieme agli occhi una delle parti del viso più importanti per la persona e si caratterizzano per forma, colore, volume e morbidezza. Ogni giorno le labbra sono sottoposte a stress continui, dato che le usiamo quando parliamo, mangiamo, sorridiamo e baciamo.

Tutti questi movimenti sollecitano la zona della bocca con continue contrazioni muscolari e portano a inestetismi come secchezza, perdita di turgore e piccole rughe. Il lifting labbra rappresenta la soluzione migliore per labbra molto sottili, introflesse, poco delineate e asimmetriche. Vediamo nel dettaglio l’anatomia delle labbra. Le labbra si compongono di:  

  • parte cutanea: si tratta della zona periorale, che coincide con la superficie anteriore del labbro in cui è presente l’epitelio cheratinizzato. Questa porzione delle labbra comprende l’area anatomica che si trova sotto il naso e in cui è presente il solco mediano chiamato “filtro”; questa zona a causa della fisiologica discesa dei tessuti negli anni tende ad allungarsi, aumentando la distanza tra la columella e la parte mucosa del labbro che quindi tende ad introflettersi.
  • mucosa labiale: è la parte rossa e morbida del labbro chiamata anche vermiglio;
  • bordo delle labbra: è l’orlo rosa presente tra la parte cutanea e il margine superiore del vermiglio del labbro superiore e prende anche il nome di arco di Cupido;
  • commissure labiali: ovvero i due angoli della bocca anche chiamati pliche labiali.

Secondo i canoni classici la proporzione ideale tra la mucosa labiale superiore e quella inferiore dovrebbe essere di 1:1.5 cioè il labbro inferiore dovrebbe essere una volta e mezza le dimensioni di quello superiore. Oggi questo trend sta un po’ cambiando, secondo un recente studio pubblicato su una rivista scientifica americana di chirurgia plastica facciale (JAMA Facial Plastic Surgery) attualmente le proporzioni più apprezzate sarebbero 1:2 oppure 1:1, ovvero il labbro inferiore uguale al doppio del superiore oppure delle stesse dimensioni. Oltre alle dimensioni relative della mucosa labiale è molto importante anche il rapporto tra la parte cutanea e la parte mucosa del labbro: secondo questi studi la mucosa labiale dovrebbe occupare uno spazio pari almeno al 10% del terzo inferiore del viso. Un aumentata lunghezza della parte cutanea del labbro, con aumento della distanza tra la base del naso e l’arco di Cupido conferisce a tutto il viso un aspetto molto più senile: in questi casi il lifting labbra è un intervento estremamente efficace per ripristinare le corrette proporzioni.

Lifting labbra e cura di questa parte del corpo

Le labbra belle sono labbra proporzionate, simmetriche e in armonia con il resto del viso. Per questo sempre più persone ricorrono al lifting labbra per avere labbra che corrispondono ai canoni di bellezza, ricreando le giuste proporzioni tra parte cutanea e mucosa e tra labbro superiore e labbro inferiore. Il lifting labbra può essere utile anche per la correzione di asimmetrie, perdita di volume e comparsa dei primi segni dell’invecchiamento. Ma come ci si prende cura delle labbra nella nostra routine quotidiana? I cosmetici sono fondamentali nella cura quotidiana delle labbra e ci sono diversi prodotti per trattare questa parte del corpo: balsami idratanti e protettivi in crema o in stick, maschere nutrienti, prodotti rimpolpanti, prodotti per proteggere le labbra dai raggi UV. Anche un buon make-up può svolgere un ruolo per idratare e proteggere le labbra, che svolgono un’importante funzione di barriera. I migliori rossetti e gloss sono arricchiti con principi attivi ed emollienti come l’acido ialuronico, la vitamina E, i filtri UV.

Trattamenti e curiosità sulle labbra spiegata dal chirugo plastico

Forse non lo sai, ma le labbra hanno alcune caratteristiche che le rendono uniche:

  • sono 100 volte più sensibili della punta delle dita;
  • permettono lo scambio di informazioni biologiche durante il bacio;
  • non esistono due impronte di labbra uguali.

Le nostre labbra sono sottoposte ogni giorno ad aggressioni climatiche e ambientali, senza dimenticare lo stress della mimica facciale.  Il risultato è un invecchiamento precoce e ogni età ha problematiche diverse. Per questo le soluzioni per trattare le labbra sono diverse e varie, dai filler al lifting, anche se l’obiettivo è uno solo: contrastare il fenomeno dell’invecchiamento e rispettare i canoni estetici di riferimento per questa zona del corpo. L’aumento di volume delle labbra si può ottenere con diversi trattamenti medici e chirurgici che si basano sull’uso di:  

  • materiali di riempimento iniettabili o fillers;
  • impianti solidi;
  • estroflessione del labbro superiore mediante lifting labbra

Sarà il chirurgo estetico a scegliere la procedura di medicina estetica o chirurgia estetica più adatta sulla base del risultato desiderato dal paziente e della visita pre-operatoria. Il lifting labbra è un intervento mini-invasivo, ambulatoriale, che in pochi minuti permette di ottenere un labbro superiore ben rappresentato, estroflesso e riproporzionato con il labbro inferiore con risultati duraturi e non temporanei come quelli del filler. Per ottenere un maggior effetto di turgore e volume al lifting labbra si può associare il lipofilling, ovvero il riempimento delle labbra con il proprio grasso prelevato da un’altra zona del corpo.

Contatti

  06 4549 0302
  06 4549 0302
  Casa di Cura Villa Stuart
Via Trionfale 5952
00135 Roma
  info@mariaservillo.it
  Facebook
  Instagram

Logo aicpe
Logo isaps
Logo aiteb
Logo maria servillo footer
Torna su