Microbtx

Il microbtx, o come viene definito negli Stati Uniti, il "Baby btx", è un nuovo particolare impiego del neuromodulatore che, infiltrato al livello del derma, stimola i fibroblasti, le cellule fondamentali per la produzione delle fibre collagene ed elastiche e il mantenimento della matrice connettivale. Questo si traduce in un miglioramento della texture e della tonicità cutanea, con la riduzione di rughe superficiali e linee sottili a livello di viso, collo, décolleté e mani, riduzione dei pori dilatati, miglioramento dell'acne e dell'iperproduzione di sebo, miglioramento delle cicatrici.

Spesso il microbtx può essere utilizzato in associazione ad altre sostanze biostimolanti per migliorare ulteriormente la luminosità e il nutrimento della pelle, come avviene nella Gold-Bio. Le domande frequenti degli utenti

In quali zone può essere effettuato questo trattamento?

Il trattamento può essere effettuato su tutte le aree di viso, collo, décolleté e mani per migliorare la texture cutanea, le rughe superficiali, l'aspetto "increspato" della pelle, i pori dilatati. È inoltre particolarmente indicato in caso di pelle grassa e acne, in quando riduce la produzione di sebo e l'infiammazione dei follicoli pilo-sebacei.

Micro btx

Microbtx
scheda dell'intervento

Tempi e anestesia

DURATA INTERVENTO:
15 minuti

ANESTESIA:
Crema anestetica

TEMPI DI RECUPERO:
Immediato

Quali sono le caratteristiche del microbtx?

Oltre al Light Lifting e alla Gold Bio oggi si può ridurre la perdita di definizione della linea mandibolare e migliorare la qualità della pelle del viso e del collo contrastando le rughe orizzontali e verticali con un trattamento di microbtx. Si tratta di una forma più diluita di neuromodulatore, ovvero di una sostanza che agisce riducendo la contrazione dei muscoli del viso e del collo che determinano le cosiddette “rughe di espressione”. La maggiore diluizione consente di ridurre in maniera molto naturale queste rughe legate alla contrazione dei muscoli mimici, ma anche di migliorare la texture cutanea andando a ridurre le micro rughe superficiali determinate dalla presenza di cellule contrattili anche nella struttura della pelle. In questo modo il microbtx, iniettato con finissimi aghi sul terzo inferiore del volto e sul collo rilassa delicatamente la muscolatura e la tonifica migliorando la linea mandibolare, che subisce un’azione liftante. In concomitanza il microbtx è in grado di agire anche sull’attività delle ghiandole sebacee e sudoripare della cute, riducendone la secrezione e migliorando la pelle anche in termini di luminosità e spessore. Per un intervento sicuro e dai risultati garantiti è importante che il chirurgo plastico abbia una conoscenza approfondita della anatomia dei muscoli mimici del volto e sappia mettere in atto una corretta tecnica di infiltrazione.

Come avviene il trattamento di microbtx?

Per il trattamento con il microbtx il chirurgo plastico valuta e delimita la zona da trattare per poi procedere mediante micro aghi molto piccoli e sottili all’infiltrazione del neuromodulatore in forma molto diluita, formando una serie di piccolissimi ponfi che si riassorbono dopo alcuni minuti. Il microbtx è un trattamento ambulatoriale di breve durata, bastano 15-20 minuti per trattare il terzo inferiore di volto e collo, con una ripresa immediata delle proprie attività. Come per i neuromodulatori, l’effetto del trattamento di microbtx non è immediato ma compare dopo il sesto - settimo giorno dalla procedura, in genere si assiste al picco dell’effetto a due settimane – un mese dal trattamento e i benefici possono mantenersi anche per 4-6 mesi. Non solo: se il paziente è costante nel ripetere il trattamento si allungano i tempi di azione della sostanza e in alcuni casi si può giungere anche ad una ripetizione del trattamento a cadenza annuale per avere risultati soddisfacenti. Al termine dell’intervento con microbtx non servono tempi di recupero e si può tornare alla propria attività quotidiana e il microbtx non interferisce con altri trattamenti come il filler glutei.

Quali sono i vantaggi del microbtx?

La sostanza iniettata con il microbtx è utilizzata in medicina estetica da oltre 15 anni e rappresenta un farmaco sicuro ed efficace utilizzato in molti altri ambiti medici come la neurologia e l’urologia. Non a caso il trattamento con neuromodulatori rappresenta una tra le prime procedure eseguite a livello mondiale in medicina estetica, e vanta moltissimi studi che ne dimostrano efficacia e sicurezza. Per quanto riguarda l’impiego del microbtx la letteratura scientifica internazionale esprime un giudizio positivo, dato che la iperdiluizione del farmaco rappresenta un elemento di ulteriore sicurezza. La domanda di procedure di medicina estetica semplici, soft e reversibili ha portato ad un ampio utilizzo del microbtx che non modifica i volumi e il profilo del volto, dato che non riempie i tessuti come avviene con il filler tradizionale. I microponfi scompaiono in pochi minuti, senza la formazione di edema o limitazioni al termine della seduta. Anche dal punto di vista estetico il rischio di reazioni cutanee è molto basso e la soluzione iniettata ha la consistenza dell’acqua. Il microbtx si rivela efficace in particolare per l’invecchiamento cutaneo del terzo inferiore del volto e del collo e per contrastare le micro rughe superficiali verticali e orizzontali molto spesso presenti a livello cervicale. L’area cervico - mandibolare, caratterizzata da una pelle estremamente sottile e delicata, è da sempre la zona che per prima tradisce i primi segni di invecchiamento, il microbtx rappresenta oggi un valido strumento per contrastarli.

Contatti

  06 4549 0302
  06 4549 0302
  Casa di Cura Villa Stuart
Via Trionfale 5952
00135 Roma
  info@mariaservillo.it
  Facebook
  Instagram

Logo aicpe
Logo isaps
Logo aiteb
Logo maria servillo footer
Torna su