Profiloplastica

Attraverso le più avanzate tecniche di iniezione e l'utilizzo di filler di densità differenti, è oggi possibile ottenere un' armonizzazione di tutto il viso: poche gocce di filler, sapientemente utilizzate, possono "scolpire" l'intero profilo del volto, rendendolo più definito, armonico ed equilibrato. L'attenzione ai dettagli e un'analisi del viso personalizzata fanno sì che i piccoli cambiamenti determinano un'incredibile impatto sulla bellezza e l'armonia complessiva del viso. Risultati immediati, senza chirurgia e senza tempi di recupero.

Profiloplastica medica

Profiloplastica
scheda dell'intervento

Tempi e anestesia

DURATA INTERVENTO:
30 minuti

ANESTESIA:
Crema anestetica

TEMPI DI RECUPERO:
Immediato

Profiloplastica
domande e risposte

Il risultato del trattamento è immediato anche se inizialmente potranno essere presenti un po' di gonfiore e qualche piccola ecchimosi che si riassorbono nel giro di qualche giorno

Profiloplastica medica: di cosa si tratta

La profiloplastica medica è un trattamento di medicina estetica che può essere associato all’utilizzo del Filler per correggere difetti del profilo del volto maschile e femminile. Oggi la medicina estetica, con dei trattamenti ambulatoriali rapidi e mininvasivi, ci consente di rimodellare i profili sia del viso che del corpo, come ad esempio possiamo effettuare a livello del “lato B”utilizzando il filler glutei. La visione laterale del viso attira fortemente lo sguardo ed è in grado di determinare la dolcezza e l’armonia di un volto, per questo è fondamentale che vi sia proporzione e armonia nell’insieme delle strutture che la compongono: fronte, naso, labbra e mento. Se una di queste è troppo grande, troppo piccola o disarmonica, il profilo ne risulta danneggiato ed è possibile intervenire con la profiloplastica medica. In ogni caso è importante che il chirurgo plastico faccia una valutazione complessiva del volto avvalendosi di documentazione fotografica ed eventualmente di ricostruzioni virtuali, scegliendo se abbinare al trattamento di profiloplastica un light lifting o la volumizzazione di altre aree del viso.

La profilopastica: indicazioni e trattamento

Oggi abbiamo a disposizione moltissime tecniche per migliorare l’aspetto della pelle e prevenire l’invecchiamento cutaneo, come la biostimolazione, la Gold Bio, il Microbtx ma a volte per dare al viso un aspetto più attraente e armonico dobbiamo rivolgerci a trattamenti che ne modificano i volumi e i contorni come i filler e la profiloplastica medica. Il trattamento si svolge ambulatorialmente, attraverso l’utilizzo di diverse tipologie di filler che vengono iniettati a livello di diverse strutture come il naso, il mento, la linea mandibolare o le labbra, al fine di creare la giusta proporzione tra le stesse, rendendo il viso più attraente. La dottoressa Servillo ama definire questo trattamento “armonizzazione facciale” in quanto spesso millimetriche ma precise modifiche ad alcune strutture possono fare la differenza nel donare armonia e freschezza a tutto il viso. La bellezza di un volto sta proprio in questi piccoli dettagli e il chirurgo plastico attraverso un attento studio delle forme e l’utilizzo delle tecniche di infiltrazione più avanzate deve essere in grado di valorizzare la bellezza propria della persona, mantenendo identità e caratteristiche.

Profiloplastica medica: dopo il trattamento

Come detto, l’armonizzazione facciale o profiloplastica medica, è un trattamento ambulatoriale che viene eseguito in studio in pochi minuti, senza bisogno di anestesia. Le infiltrazioni vengono eseguite con aghi estremamente sottili e delicati e le sostanze iniettate, ovvero varie tipologie di acido ialuronico a concentrazioni e densità differenti, contengono anche una certa quota di anestetico al fine di ridurre al minimo il discomfort del paziente. Per i pazienti che non tollerassero neanche questi minimi fastidi è possibile applicare una crema anestetica prima del trattamento. Dato che le strutture trattate sono molto diverse per caratteristiche e funzionalità, parliamo di fronte, naso, mento, labbra, linea mandibolare, nella maggior parte dei casi sono necessarie più fiale di acido ialuronico, che tuttavia possono essere infiltrate anche in sedute diverse. Il trattamento non presenta tempi di recupero e rari sono gli effetti collaterali, talvolta possono formarsi dei piccoli lividi associati a gonfiore che tendono a sparire nel giro di qualche giorno e possono essere facilmente coperti dal make up. Per ridurre il rischio di questi piccoli lividi sarebbe consigliabile non assumere farmaci come l’aspirina o altri farmaci antinfiammatori non steroidei nella settimana precedente al trattamento. Il trattamento, se ben eseguito, permette di ottenere un complessivo miglioramento dei profili del viso osservabile in tutte le proiezioni, e proprio l’equilibrio e le giuste proporzioni create tra le varie strutture non permetteranno agli altri di capire su quale area è stato eseguito il “ritocco” estetico.

Contatti

  06 4549 0302
  06 4549 0302
  Casa di Cura Villa Stuart
Via Trionfale 5952
00135 Roma
  info@mariaservillo.it
  Facebook
  Instagram

Logo aicpe
Logo isaps
Logo aiteb
Logo maria servillo footer
Torna su